Il Comitato Montiano sorge nel 1978 con lo scopo di promuovere e realizzare iniziative (pubblicazioni, convegni, conferenze) atte a mantenere viva la memoria del poeta Vincenzo Monti ed a valorizzare il suo contributo nelle vicende letterarie italiane. 

Affianca l'allora Assessore alla Cultura Luigi Mariani nella pubblicazione dei Quaderni alfonsinesi e nell'organizzazione delle manifestazioni del 1978 per il 150° della morte del poeta. In tale occasione sono presenti alle  Alfonsine numerose personalità del mondo culturale e politico. 

Nel corso delle manifestazioni del 1978 si tiene anche un convegno i cui atti, pubblicati in volume per i tipi dell'editore Longo di Ravenna vengono presentati nel 1982. 

Nel 1993 il Comitato si costituisce legalmente ed istituisce un premio letterario con riconoscimento agli studiosi Michele Mari di Milano, nel 1993 e Andrea Dardi di Firenze nel 1995. 

Nel 1998 il Comitato collabora con l'Amministrazione Comunale alla riapertura della casa del poeta alfonsinese e cura una prestigiosa mostra montiana. 

Nel 1999 continua il suo contributo alla diffusione della conoscenza montiana con la realizzazione di un convegno di studi che riunisce i maggiori conoscitori  dell'opera  montiana.