Diderot (1713-1772) 

Può considerarsi uno dei principali fondatori dell’Enciclopedia; infatti è lui che, non contento di redigervi numerosi articoli, dirige e "sorveglia" l’insieme delle pubblicazioni, porta, pressoché da solo, tutto il peso dell’enorme compito e dà all’opera il suo connotato filosofico. Inoltre compone piccoli trattati nei quali appare una certa propensione verso l’ateismo, alcuni romanzi licenziosi e lascia una voluminosa corrispondenza. Diderot è soprattutto un improvvisatore. Egli parla più che scrivere; ma ciò che scrive e pieno di vita e di movimento. Alcune sue pagine attingono momenti di vera bellezza.